Monte Campaccio – alpi Apuane – MassaPHILADELPHIA…fresco da spalmare!
Nuova via aperta dal basso in agosto 2007 da Luisa Siliani e Roberto VigianiDifficoltà massima : 6a+, Difficoltà obbligatoria : 5c/6a 
Chiodatura a fix inox con catena di calata alle soste, , Sviluppo : 175 metri

Materiale occorrente: due mezze corde da 50m o corda singola da 70m (calate predisposte tranne quella dalla S1, 40m), 12 rinvii, casco .

NOTE: bella via su una placconata di marmo di buona qualità con chiodatura abbondante e, come fa capire il nome, veramente di piedi.

La parete va in ombra verso le due(in estate) e se alla fine non siete ancora soddisfatti potete abbinare anche le altre due vie aperte più a sx dai Fiorentini Innocenti, Morandini e Mannini poco più facili ma meritevoli di una visita.

Accesso: vedi la relazione fatta dai Fiorentini. Risalito il ravaneto basale attaccare più a destra rispetto a Trazioni per una placca facilissima con ometto alla base e freccia scolpita.(spit visibili)

L1, 2b : salire per 40 metri una facilissima placca fino a sostare Su uno spit con anello.

L2, 4b : proseguire facilmente sopra la sosta (freccia scolpita) e per bella roccia raggiungere la sosta (30m)

L3, 6a+ : direttamente al di sopra della sosta poi leggermente a sx superare una placca d’aderenza difficile e ancora con bei passaggi tecnici fino alla sosta. (35m).

L4, 6a : sopra la sosta affrontare un difficile passaggio e continuare sempre con bella arrampicata sostenuta e tecnica.( 25 m )

L5, 6a : spostarsi leggermente a dx vincere una placchetta e con bella e continua arrampicata portarsi sotto l’ultimo risalto più verticale.(30 m ).

L6, 6a : vincere a dx un muretto verticale con movimenti tecnici e più facilmente raggiungere la catena finale (15 m).

Discesa : N.B. consigliabile la calata dalla S6 alla S5 in moulinette e da li è possibile effettuare la discesa con corda singola da 70 m facendo attenzione ai capi delle corde!

Dalla S1 (quella con un solo fix con anello!) per scendere, si consiglia di seguire la cengia verso sinistra, risalire brevemente e per facili rocce ritornare alla base. (Ometti).